Su PixelHub trovi corsi, articoli e script per lo sviluppo Web, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

Il 5 febbraio si festeggia il World Nutella Day, una giornata che riunisce i golosi di tutto il mondo che hanno in comune la passione per la crema di nocciole più amata di sempre.

Da più di 55 anni la Nutella fa parte dei “mai più senza” delle famiglie italiane, che trovano sempre un posto nel carrello per questo peccato di gola.

Ecco 5 cose che tutti i fan della Nutella dovrebbero sapere.

1) OGNI SECONDO VIENE VENDUTO UN BARATTOLO DI NUTELLA

Le ultime statistiche relative alla vendita di Nutella sono da capogiro, sembra infatti che si venda un barattolo di crema spalmabile alle nocciole ogni secondo.
Inoltre, lo sapevi che se si mettessero in fila tutti i vasetti prodotti, si raggiungerebbe una superficie terrestre pari a 1,7 volte in più rispetto a quella attuale.

2) INIZIALMENTE LA NUTELLA NON ERA UNA CREMA SPALMABILE

La prima versione della Nutella non era esattamente come la conosciamo oggi; nel 1945 Pietro Ferrero decise di aggiungere del burro di cocco per ammorbidire l’impasto di nocciole, dello zucchero e del cacao per dare vita così alla prima versione chiamata “Pasta Gianduja”.

Il risultato raggiunto fu quello di creare dei blocchi da tagliare facili da trasportare, molto lontani dalla morbida crema spalmabile che conosciamo oggi, ma con lo stesso sapore delizioso.

La prima versione della Nutella
La prima versione della Nutella

3) LA NUTELLA NASCE PER CONTENERE I COSTI PROIBITIVI DEL CIOCCOLATO

Dopo la Seconda guerra mondiale il cacao era difficilissima da reperire, veniva importato dall’America ed era molto costoso.

Il signor Ferrero veniva da un piccolo paesino del Piemonte dove le nocciole erano una materia prima disponibile in quantità e a basso prezzo. Pensò quindi di creare una crema al cacao allungandola con le nocciole. Nacque così la Nutella.

Se ci pensiamo le storie più belle sono proprio quelle di persone che sono riuscite a trasformare un problema in un'opportunità.

4) NON SONO GLI ITALIANI I MAGGIORI CONSUMATORI DI NUTELLA AL MONDO

Nonostante il prodotto sia italiano non siamo noi i più grandi consumatori di Nutella al mondo bensì i Francesi che riescono a mangiarne mediamente a testa fino ad un kg all’anno; l’Italia si posiziona al secondo posto per soli 100 grammi di differenza.

5) QUESTA GIORNATA E' STATA INVENTATA DA UNA BLOGGER

Forse non lo sai, ma il World Nutella Day è stato fondato il 5 febbraio 2007 da Sara Rosso, una blogger italo-americana e appassionata di Nutella proprio come tutti noi.

Sara amava a tal punto la Nutella da pensare che meritasse una giornata mondiale in suo onore, un’idea che è piaciuta tantissimo a tutti i fan della Nutella, che hanno quindi iniziato a celebrare la loro passione condividendo foto, idee, ispirazioni e ricette sui social media: ed è così che il World Nutella Day è diventato un fenomeno globale.

Ma la storia non finisce qui: nel 2015, Sara ha trasferito il World Nutella Day a Ferrero (l’azienda che produce Nutella) per aiutarlo a crescere negli anni a venire.

Conclusione

E tu eri a conoscenza di queste curiosità sulla Nutella?

Buon #WorldNutellaDay

World Nutella Day
World Nutella Day
Ti sei iscritto con successo a PixelHub | Creativi Digitali 💻
Bentornatə! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.

Ti piacerebbe avere un'analisi gratuita del tuo blog? Affidati a noi!