Consulenze sul Web Design, lo Sviluppo Web e il Web Marketing

In qualità di sviluppatore WordPress, e utilizzando un MacBook PRO, consiglio di configurare i permessi delle cartelle WP, poiché ogni sito deve essere in grado di scrivere nella propria struttura di cartelle per installare e aggiornare i plugin.

La soluzione è una combinazione di proprietà della cartella e autorizzazioni della cartella.

1 - L'account utente Apache

Innanzitutto, devi far funzionare il server web Apache in XAMPP utilizzando il tuo account utente. Questa operazione conferisce i diritti di accesso a tutto ciò a cui puoi accedere tu stesso ed è necessario perché WordPress esegue un controllo del proprietario del file e un controllo delle autorizzazioni quando decide se può scrivere file in una cartella.

Apri la finestra Application Manager di XAMPP, seleziona Apache Web Server e fai clic sul pulsante Configura. Quando si apre la finestra di dialogo, seleziona il pulsante Apri file di configurazione. Questo aprirà il file httpd.conf di Apache in TextEdit o qualunque sia il tuo editor predefinito. Dovrai accettare un avviso che XAMPP mostra prima che il file si apra.

Nell'editor, cerca questo blocco di codice:

<IfModule unixd_module>
#
# If you wish httpd to run as a different user or group, you must run
# httpd as root initially and it will switch.  
#
# User/Group: The name (or #number) of the user/group to run httpd as.
# It is usually good practice to create a dedicated user and group for
# running httpd, as with most system services.
#
User daemon
Group daemon
</IfModule>

Su User daemon, cambia daemon con il tuo nome utente (ad esempio Jacopo).

Dove dice Group daemon, cambia daemon in staff.

Salva e chiudi l'editor, fai clic su OK nella finestra di dialogo XAMPP che si è aperta, e riavvia Apache.

2 - Cambiare i permessi delle cartelle

Cambiare il file httpd.conf può risolvere il problema, ma non sempre. È meglio adottare un approccio "manuale" e modificare anche le autorizzazioni della cartella htdocs.

Apri una finestra di terminale e inserisci quanto segue; assicurarti che la tua cartella htdocs sia di proprietà del tuo account utente (cambia jacopo in qualunque sia il tuo nome utente). Dovrai inserire la password quando richiesto.

sudo chown -R jacopo:staff /Applications/XAMPP/htdocs/

Ora inserisci quanto segue, per assicurarti che la tua cartella htdocs possa essere scritta da qualsiasi account:

sudo chmod -R 777 /Applications/XAMPP/htdocs/

Ognuno di questi comandi può richiedere alcuni secondi per essere eseguito a seconda di quante cartelle e file sono presenti nella cartella htdocs.

NOTA: se hai spostato la tua cartella htdocs, sostituisci il percorso standard con il tuo percorso nei comandi precedenti.

Ora torna all'Application Manager di XAMPP e riavvia nuovamente Apache.

Conclusioni

Non seguire nessuno di questi suggerimenti su un server web live, ma utilizzali solo in ambiente di sviluppo su localhost privato, poiché su un live server potrebbero portare a problemi legati alla sicurezza.

Ti sei iscritto con successo a PixelHub Agenzia Web a Bologna
Bentornatə! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.

Hai bisogno di un sito web? Affidati a noi!