Consulenze sul Web Design, lo Sviluppo Web e il Web Marketing

Nel 2020 abbiamo assistito ad un forte incremento nell’uso dei Social Media. Sia da parte degli utenti che dei brand. Infatti, se da un lato gli utenti, obbligati a stare a casa, avevano più tempo per utilizzarli, dall’altro i brand hanno avuto la possibilità di farsi conoscere maggiormente.

Sorge quindi spontaneo chiederci: quali sono le tendenze e le strategie social che domineranno il 2021?

Di seguito ti proponiamo le 7 principali:

1 - Crescente interesse per le tematiche sociali
2 - SEO per guidare il marketing su Instagram
3 - Attenzione alla privacy e alla sicurezza dei dati
4 - Più contenuti video
5 - Shop online sui social media
6 - LinkedIn sempre più colloquiale
7 - La messaggistica social

1 - CRESCENTE INTERESSE PER LE TEMATICHE SOCIALI

I consumatori, in particolare i Millennials e la Gen Z, attribuiscono sempre più importanza alle tematiche di interesse sociale. Di conseguenza, prediligono i marchi che condividono i loro valori. Infatti, nell’era digitale le persone non comprano più solo il prodotto o servizio, ma anche la narrazione che quel prodotto o servizio rappresentano.

Secondo una recente ricerca condotta da Paolo Iabichino, il 68% delle persone ritiene che marche e aziende dovrebbero assumere posizioni chiare su temi ambientali e sociali come la sostenibilità, il razzismo e l’uguaglianza di genere. Insomma, sono i consumatori stessi a chiedere che i brand prendano posizione.

Autenticità, trasparenza e responsabilità hanno dominato nel 2020 e saranno imprescindibili nel 2021.

2 - SEO PER GUIDARE IL MARKETING SU INSTAGRAM

Instagram sta apportando alcuni cambiamenti che influenzeranno le strategie di marketing per questa piattaforma. In precedenza, gli utenti dovevano fare affidamento sugli hashtag per cercare i post di interesse. Ora, invece, possono cercare direttamente parole chiave nella barra di ricerca e visualizzare post, video e profili pertinenti.

Queste nuove modifiche all'algoritmo e all'interfaccia utente di Instagram rappresentano un'entusiasmante opportunità per i professionisti del marketing. Ora possono utilizzare Instagram SEO per migliorare la portata organica dei loro post.

3 - ATTENZIONE ALLA PRIVACY E ALLA SICUREZZA DEI DATI

Lo scandalo di Cambridge Analytica, avvenuto nel 2018, ha aperto un dibattito fino a quel momento rimasto in secondo piano riguardo la sicurezza dei dati e la privacy sulle piattaforme social. Da allora questi fattori stanno guadagnando sempre più attenzione.

Nel 2020, Pew Research ha riferito che il 79% dei consumatori credeva che le aziende avessero raccolto troppi dati su di loro.

Possiamo aspettarci che i marchi e le piattaforme di social media adottino misure più stringenti per tutelare gli utenti e che dimostrino la loro trasparenza. Tra le altre tendenze dei social media per il 2021, questa sarà al centro della scena per mantenere la fiducia dei clienti.

4 - PIU’ CONENUTI VIDEO

Come diceva Bill Gates “contenti s king” … ma quali tipi di contenuto? Il 2020 non ci ha lasciato dubbi, ovviamente i video.

I post con contenuti video ottengono maggiore coinvolgimento da parte degli utenti rispetto a quelli statici e vengono premiati dagli algoritmi delle diverse piattaforme social.

La popolarità di TikTok e dei Reels ha contribuito a un rapido aumento dei contenuti video. Gli utenti dei social media stanno diventando sempre più a proprio agio nel condividere momenti e conoscenze tramite video e i marchi dovrebbero fare lo stesso.

È probabile che anche la durata di questi video aumenti e i contenuti video di lunga durata potrebbero diventare popolari nel 2021.

TikTok ha avuto molto successo come piattaforma social per i contenuti video
TikTok ha avuto molto successo come piattaforma social per i contenuti video

5 - SHOP ONLINE SUI SOCIAL MEDIA

Ogni azienda ha dovuto modificare ed espandere i propri canali di vendita per adattarsi alla nuova normalità imposta dalla pandemia. Se l'aumento della redditività di Amazon è qualcosa su cui basarsi, lo shopping online è diventato sempre più comune. Naturalmente, questa non è una buona notizia per i negozi fisici che non hanno ancora un sito e-commerce.

Un'alternativa più veloce è vendere prodotti direttamente tramite i social media. Pertanto, non sorprende che i marchi stiano utilizzando con successo Facebook e Instagram per invogliare i clienti e incoraggiarli a utilizzare l'opzione "acquista ora". Possiamo aspettarci che nel 2021 i social media si evolvano in un nuovo canale di vendita. Gli esperti di marketing possono utilizzarlo per convertire i consumatori integrando le funzionalità di e-commerce nelle loro pagine aziendali.

6 - LINKEDIN SEMPRE PIU’ COLLOQUIALE

Il 2020 ha visto cambiamenti significativi nell'interfaccia utente di LinkedIn. Da LinkedIn Live ed eventi a sondaggi e storie, molto è cambiato sul modo in cui gli utenti condividono e comunicano su questa piattaforma. I professionisti del marketing devono abbracciare queste caratteristiche e questi formati di contenuti nel 2021.

Linkedin è il social dedicato al mondo del lavoro
Linkedin è il social dedicato al mondo del lavoro

Il lavoro a distanza ha causato un cambiamento anche nella cultura di LinkedIn. I professionisti sono alla ricerca di contenuti conversazionali che ricreano un ambiente di ufficio. Il marketing conversazionale include anche la creazione di sondaggi per i quali il pubblico può votare, la condivisione di foto spontanee nelle storie e il porre domande aperte nei post. I marchi possono utilizzare queste tecniche per interagire con gli utenti di LinkedIn e avere conversazioni significative.

7 - LA MESSAGGISTICA SOCIAL

I consumatori utilizzano sempre di più la messaggistica istantanea e le funzionalità di messaggistica diretta su Facebook, Instagram e Twitter per interagire con i marchi. Questo comportamento è attribuito a una maggiore necessità tra gli utenti di connettersi virtualmente a un livello più umano. Grazie alla prevalenza della messaggistica social nel 2020, possiamo aspettarci di vedere gli utenti connettersi con i marchi e costruire reti nel 2021.

La messaggistica social è un mezzo altamente versatile. Oltre alle conversazioni personali, può essere utilizzata per presentare reclami, effettuare ordini online, porre domande e altro ancora. I marchi possono anche utilizzare piattaforme di messaggistica come WhatsApp per pubblicizzare i propri prodotti e servizi gratuitamente, ma soprattutto per offrire un servizio di assistenza cliente diretto, veloce ed efficace.

CONCLUSIONI

Con i social media che diventano parte integrante delle nostre vite, i professionisti del marketing stanno esplorando il potenziale di queste piattaforme per interagire con gli utenti e creare solide reti. Sfruttare al meglio le tendenze dei social media ti consente di anticipare la concorrenza e costruire relazioni a lungo termine con i clienti.

Ti sei iscritto con successo a PixelHub Agenzia Web a Bologna
Bentornatə! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.

Hai bisogno di un piano di Social Media Marketing? Affidati a noi!