Su PixelHub trovi corsi, articoli e script per lo sviluppo Web, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

Introduzione

Le funzionalità di Google Tag Manager migliorano esponenzialmente grazie ai Data Layer.

Un data layer è un oggetto  Javascript, utilizzato per passare informazioni dal tuo sito, al container di Tag Manager. Puoi utilizzare queste informazioni per arricchire le tue variabili o per attivare dei triggers nella tua configurazione di tag.

Indice

  1. Come funziona
  2. Creare una variabile di data layer
  3. Come aggiungere il codice del data layer alla tua pagina web
  4. Come impostare una variabile

1. Come funziona

Tag Manager è stato ideato per connettere facilmente le informazioni contenute nel tuo codice sorgente al data layer. È il mezzo di comunicazione di dati tra Google Tag Manager e i vari Tag.

Implementare un data layer, in italiano Variabile di Livello Dati, con variabili e valori associati, consente di renderli disponibili non appena si ha bisogno di far partire dei tag.

Impostando il tuo sito web o la tua applicazione con Tag Manager e con un data layer, è utile pensare alle categorie di informazioni che il data layer dovrebbe gestire. Vediamone alcune possibili:

  • Dati dei prodotti: nome dei prodotti, prezzo, categoria
  • Informazioni sulla campagna marketing: fonte del traffico, mezzo utilizzato
  • Dati di transazione: valori della carta, impostazioni di checkout.
  • Informazioni sui clienti: nuovi o clienti che ritornano.

2. Creare una variabile di data layer

Creare una variabile - data layer - permette a Tag Manager di comprendere i valori della tua implementazioni di dati e di trasmettere i valori ai tag, ai triggers e ad altre variabili.

Un oggetto di data layer é composto da una lista di chiavi/coppie di valori.

Una chiave é una categoria di cose: può essere una categoria di libri, titoli o autori. Ogni chiave ha diversi valori associati. Ogni chiave potrebbe avere diversi valori associati.

3. Come aggiungere il codice del data layer alla tua pagina web

Per impostare il tuo data layer, può essere utile lavorare con uno sviluppatore e aggiungere questo snippet alla sezione <head> del tuo codice, sopra lo snippet del contenitore.


<script> dataLayer = []; </script>


Aggiungi un’informazione al data layer con il comando dataLayer.push( )


<a href="#" onclick="dataLayer.push({

'bookCategory': 'fiction',

'bookTitle': 'Cien años de soledad',

'bookAuthor': 'Gabriel García Márquez'

});">Book details</a>


4. Come impostare una variabile

Una volta che hai la chiave con cui lavorare, puoi procedere nella creazione della tua variabile data layer.

  1. Premi su Variabili.
  2. Sotto alle Variabili basate sugli utenti premi Nuova.
  3. Clicca su Configurazione di Variabile e seleziona Data Layer Variable come il tipo di variabile.
  4. Nel campo del Nome della Variabile Data Layer, inserisci la chiave come viene scritta nel codice (es. bookTitle, tutto attaccato).
  5. Per la maggior parte dei casi è meglio lasciare la Versione Data Layer sul valore di default Version 2.
  6. Salva la variabile.
  7. Ripeti questi step per ogni chiave di data layer che desideri avere in Tag Manager.
  8. Pubblica il container.

Ricordati che le variabili Data Layer funzionano solo su una pagina. Se desideri che i valori del tuo data layer siano disponibili in più pagine, devi aggiungere il tuo codice per passare i valori della variabile in tutte le pagine.

Conclusione

Speriamo che questa breve guida possa esservi stata utile.

I data layer migliorano ulteriormente le funzionalità di Google Tag Manager.

Ti sei iscritto con successo a PixelHub | Creativi Digitali 💻
Bentornatə! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.