Su PixelHub trovi corsi, articoli e script per lo sviluppo Web, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

Un metodo infallibile che ti aiuterà a trovare idee per creare contenuti efficaci e di successo per il tuo blog o per i social media.

Indice

  1. Le 3 “I” del Content Marketing
    1.1 Intrattenere
    1.2 Insegnare
    1.3 Ispirare
  2. Dove trovare idee per i tuoi contenuti

Non importa quanto diversi siano i loro obiettivi strategici, tutti i content creator sono accumunati da una cosa: vogliono che tu scopra il loro blog o i loro profili social e che tu interagisca con i loro contenuti.

Alcuni blogger sono più abili di altri nello sfruttare il potere della SEO per generare più traffico sul proprio blog. Al contempo, altri preferiscono lasciarsi trasportare dall’istinto per sfornare contenuti dal potenziale virale.

Nessuno sa in cosa consisterà il prossimo trend, ma ci sono vari fattori che possiamo prendere in considerazione per creare contenuti interessanti e di successo.

Scopriamoli insieme! 👇🏻

1. Le 3 “I” del Content Marketing

Tantissime persone si chiedono quale sia la formula magica per creare contenuti o articoli virali.

La realtà dei fatti? Non esiste alcun trucco segreto universalmente valido.

Invece di focalizzarti su fattori sui quali non hai controllo – come la viralità dei tuoi contenuti – lascia invece che ti spieghi cosa sono le 3 “I” del content marketing e come puoi sfruttarle per creare contenuti bomba.

Nel momento in cui crei un contenuto, fai in modo che esso abbia una di queste tre finalità:

  • Intrattenere
  • Insegnare
  • Ispirare

Vediamoli nel dettaglio!

Come trovare idee per creare contenuti efficaci e di successo
Come trovare idee per creare contenuti efficaci e di successo

1.1 Intrattenere

Si tratta di tutti quei contenuti – post di Instagram, articoli del tuo blog, tiktok – che vogliono trasmettere un’emozione precisa alla propria audience. Possono essere divertenti e con una vena umoristica, oppure scioccare gli utenti con un’informazione incredibile; possono suscitare gioia o invece disgusto.

Gli esseri umani sono creature molto più emotive che razionali. Ogni volta che ti imbatti in qualcosa di scioccante, divertente o sorprendente, l’unica cosa che vuoi fare è farlo sapere agli altri e vedere se anche loro la pensano come te.

Per questa ragione, creare contenuti dal forte potenziale emotivo aumenterà notevolmente le probabilità che gli utenti decidano di condividerlo con i propri amici, e di conseguenza la visibilità dello stesso.

1.2 Insegnare

Mi riferisco a quegli articoli o contenuti social in cui ti viene insegnato qualcosa di molto pratico e utile.

Si tratta in assoluto di uno dei format di contenuti maggiormente graditi, perché sempre più spesso il primo posto che si consulta per acquisire una nuova skill o per trovare una risposta a un dubbio è il web.

Inoltre, gli utenti tendono in molti casi a salvare questo genere di contenuto e magari a riguardarlo più e più volte a distanza di alcuni giorni.

Un’idea? Scrivi un articolo in cui spieghi passo per passo come fare qualcosa, condividi alcuni consigli accompagnati da dati a supporto, oppure mostra come raggiungere un risultato specifico.

1.3 Ispirare

Si tratta di tutti quei contenuti di stampo più personale, che partendo dalla propria esperienza possono ispirare gli utenti a fare lo stesso.

Non deve essere qualcosa di straordinario o inarrivabile: può trattarsi di un “prima” e “dopo”, in cui mostri i risultati raggiunti e come hai fatto ad arrivare fin lì; può essere un’esperienza personale, magari lavorativa, in cui fai emergere l’importanza di non mollare; oppure più semplicemente qualcosa che ti ha reso più forte.

In tutti questi casi, il messaggio che devi trasmettere è: “Ce l’ho fatta io, puoi farcela anche tu, devi solo crederci.

2. Dove trovare idee per i tuoi contenuti

Ora che abbiamo scoperto esattamente quali tipologie di contenuti creare, vediamo insieme alcuni tool o siti che possono aiutarci a trovare ispirazione.

  • Google trends – è uno strumento gratuito che permette di scoprire le tendenze di ricerca su Google. In questo modo, potrai scoprire il grado di interesse degli utenti su uno specifico argomento, trovando spunti utilissimi e nuovi argomenti per il blog o per i social.
  • TikTok – si tratta di un vero e proprio tesoro per trovare le tendenze e i trend più popolari da riproporre sotto forma di articoli, post o video per YouTube.
  • Ubersuggest – è un tool capace di generare un elevato numero di keyword in risposta a una parola chiave da te inserita. Particolarmente consigliato a chi si occupa di Seo Copywriting, con questo strumento gratuito potrai trovare i contenuti più popolari relativi alle parole chiave inserite, e prendere ispirazione per creare articoli e post di successo.
  • Year In Search review – si tratta di una risorsa poco conosciuta ma davvero eccezionale, che ti contente di scoprire le domande di ricerca più popolari degli ultimi anni.

    Mettiamo il caso che tu possegga un blog di viaggi: con Year In Search Review, potrai scoprire le queries più popolari e creare contenuti altrettanto efficaci, rispondendo esattamente alle domande e ai gusti della tua target audience.
Come trovare idee per creare contenuti
Year In Search Review di Google

Conclusione

In questo articolo abbiamo scoperto come creare contenuti efficaci sfruttando il metodo delle 3 “I”: intrattieni, insegna, ispira.

In seguito, abbiamo individuato alcuni ottimi tool gratuiti che possono aiutarci nel trovare ispirazione per i contenuti futuri!

Ti sei iscritto con successo a PixelHub | Creativi Digitali 💻
Bentornatə! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.