Su PixelHub trovi corsi, articoli e script per lo sviluppo Web, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

INDICE

  1. Performance del sito
  2. Perché una misurazione è importante?
  3. Strumenti di misurazione
  4. Come ottimizzare il tuo sito web

1. Performance del sito

La performance di un sito si definisce dalla qualità complessiva dei servizi che offre il network.

La performance è un processo in divenire: richiede un monitoraggio costante. È l’insieme dei processi e strumenti che permettono una misurazione qualitativa e quantitativa, per migliorare il front-end.

Hai pubblicato il tuo sito, ma il bounce rate è alto a causa dei lunghi tempi di caricamento?

Le statistiche industriali mostrano come l’80% di ciò che gli utenti percepiscono come lento, sia in realtà dovuto al device o al browser dell’utente.

2. Perché una misurazione è importante?

Come è possibile misurare la user experience? La user experience condiziona il comportamento dell’utente del tuo sito web.

Una misurazione della performance del sito è importante perché porta ad un miglioramento dell’esperienza dell’utente. Questo processo consente un maggiore controllo sulla qualità del sito.

Perché una misurazione è importante?
Perché una misurazione è importante?

3. Strumenti di misurazione

Gli strumenti di misurazione della performance possono essere suddivisi in due categorie:

  • Passivi: gli strumenti di misurazione passiva analizzano le applicazioni del sito e raccolgono dati metrici di performance. Attraverso delle applicazioni si riesce ad ottenere risultati reali sulla user experience.
  • Attivi: gli strumenti di misurazione attiva possono essere modificati per minimizzare l’impatto sul traffico di dati e per vedere le routines degli utenti.

Gli strumenti di misurazione subiscono costanti miglioramenti, per quanto riguarda la velocità e la qualità dei dati.

Una misurazione della performance deve prendere in considerazione i seguenti punti:

  • Latenza: il tempo che impiegano i dati a viaggiare da un preciso punto a un altro. Solitamente dovrebbe essere il più vicina possibile allo zero, per impedire che si verifichi un ritardo. La latenza può essere causata dalla connessione a internet.
  • Perdita di contenuto: quelle informazioni che si perdono nella trasmissione di dati. Può venire quantificata comparando i dati iniziali a quelli finali. La perdita di contenuto può essere dovuta a un sovratraffico sul sito, alla performance del router o a problemi di software.
  • Rendimento e ampiezza della banda: il rendimento è una metrica associata alla quantità di materiali e oggetti che passano attraverso sistemi o processi; per quanto riguarda la misurazione di performance, il rendimento si definisce dall’insieme dei data che possono essere consegnati in finestre di tempo pre determinate. L’ampiezza della banda, invece, misura la capacità, mentre il rendimento la velocità.
  • Instabilità: variabile che rappresenta una rottura nella normale sequenza di pacchetti di dati; è connessa alla latenza e può portare alla perdita di dati o alla congestione del sito.
  • Tasso di errore: ci sono tre tipi di errori possibili. ‘Http error %’- numero delle richieste web che finiscono in un errore; errori di accesso; eccezioni lanciate che l’applicazione ignora.

Per ridurre i problemi di performance è utile analizzare il tempo di risposta alle richieste dell’utente.

Strumenti di misurazione dell'ottimizzazione
Strumenti di misurazione dell'ottimizzazione

4. Come ottimizzare il tuo sito web

Le soluzioni di misurazione della performance dovrebbero essere ideate avendo in mente l’utente. Un leggero peggioramento nella latenza potrebbe non essere visibile; è giusto trovare un equilibrio e i limiti di errore accettabili.

Devi ricordati che per ottimizzare è utile caricare solo ciò di cui l’utente ha bisogno, quando ne ha bisogno; gestisci i servizi a pagamento e mantieni dei tempi di avvio brevi.

Può essere utile inserire dei budget di performance per favorire una continua integrazione e permettere agli sviluppatori di visualizzare il costo di ogni nuova caratteristica.

È necessario fare dei test che misurino metriche reali (RUM), annullando la variabile del dispositivo.

L’ottimizzazione può essere misurata anche con gli A/B test, ma è utile stare attenti per non migliorare una metrica, a discapito di un’altra.

Infine, è buona pratica redigere dei report sui successi raggiunti con l’ottimizzazione.

CONCLUSIONE

Un sito web ha una performance ridotta quando si carica lentamente, quando le animazioni non funzionano o occupano tanta memoria.

Per limitare i problemi di performance spesso è utile affidarsi a degli esperti del campo.

Ti sei iscritto con successo a PixelHub | Creativi Digitali 💻
BentornatÉ™! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.

Hai bisogno di un sito web ottimizzato? Contattaci!