Su PixelHub trovi corsi, articoli e script per lo sviluppo Web, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

Tutti abbiamo almeno una volta sentito parlare della professione del Social Media Manager, ma forse non tutti sappiamo chi è davvero e cosa fa nel concreto questa figura. Questo articolo si pone quindi l’obiettivo di spiegarlo nel modo più chiaro ed esaustivo possibile.

Social Media Manager

Indice

  1. Chi è e cosa fa il Social Media Manager
  2. Quali sono le conoscenze e competenze necessarie
  3. Opportunità di carriera

1. Chi è e cosa fa il Social Media Manager

Il Social Media Manager è colui incaricato di gestire le attività di marketing e pubblicità sui social network, per conto di brand, organizzazioni, persone, ecc.

Il suo obiettivo è quello di aumentare l’engagement delle pagine di cui si occupa, instaurando un rapporto diretto con il pubblico e fidelizzando la clientela, così da creare un solido legame con la community. Inoltre, il Social Media Manager si occupa della lead generation ovvero, tramite le i profili social, cerca di acquisire i contatti di potenziali clienti.

Per raggiungere tutti questi obiettivi il Social Media Manager elabora una strategia di brand communication e sceglie le piattaforme social da utilizzare per la comunicazione. Inoltre, definisce un piano editoriale per la creazione di contenuti studiati sulla base del pubblico di riferimento (es. testi, immagini, GIF, video, sondaggi, contest interattivi, campagne viral), capaci di stimolare l'interesse e la partecipazione degli utenti, aumentando di conseguenza il numero dei followers e delle condivisioni.

Compiti del Social Media Manager

In sintesi, il Social Media Manager si occupa di:

  • Pianificare la strategia, definire gli obiettivi e individuare il target di riferimento;
  • Gestire la community e moderare le pagine;
  • Creare contenuti di qualità e gestire le campagne pubblicitarie o gli adv;
  • Sviluppare la brand awareness e gestire la reputazione online;
  • Aumentare l’engagement e generare traffico in entrata;
  • Coltivare contatti e supporto alle vendite;
  • Monitorare le performances, redigere analisi e report periodici.

2. Quali sono le conoscenze e competenze necessarie

Conoscenze e competenze Social Media Manager

Dopo aver capito di cosa si occupa il Social Media Manager sei interessato a capire cosa devi fare per intraprendere questo tipo di carriera ma non sai da dove partire? Non preoccuparti, ora ti illustrerò tutte le competenze necessarie.

Innanzitutto, solitamente è richiesta una Laurea in Marketing e/o Comunicazione, esistono anche dei corsi professionalizzanti ad hoc per la figura del Social Media Manager, capaci di fornire le giuste competenze per la definizione di una social media strategy di successo e per la creazione e gestione di contenuti per i social networks.

É poi necessario l’aggiornamento costante; essendo il web e i social media in continuo divenire è importante che il Social Media Manager sia sempre a conoscenza dei nuovi trend, così da implementare le strategie più efficaci a seconda dei contesti.

Nello specifico il Social Media Manager deve possedere le seguenti competenze e caratteristiche personali:

  • Conoscenza dei principali social networks e padronanza nel loro utilizzo;
  • Creatività e ottime doti comunicative tra cui competenza in content creation, tecniche di copywriting e di scrittura creativa;
  • Competenze di grafica e realizzazione di immagini e video;
  • Conoscenza dei principali strumenti per la gestione e l'analisi dei social media, con la conseguente capacità di analizzare e interpretare i dati;
  • Capacità di problem solving e multitasking, in modo tale da avere un’elevata capacità organizzativa.

3. Opportunità di carriera

Opportunità di carriera

La professione di Social Media Manager può permettere, a chi lo volesse, di fare carriera, dal momento che esistono sia figure junior che senior, fino ad arrivare alla figura del Head of Social, ovvero colui che si occupa della supervisione, gestione e coordinamento di tutto il reparto Social Media Marketing.

Nelle grandi aziende specializzate, infatti, solitamente vi è un intero reparto che si occupa del Social Media Marketing in cui ogni persona riveste un ruolo specifico.

Alcuni esempi sono:

  • il Social Media Strategist,
  • il Content Manager,
  • il Community Manager,
  • il Social Media Campaign Manager per gestire le campagne e gli adv,
  • il grafico che si occupa della grafica e del video-making,
  • ecc.

Nelle aziende di dimensioni ridotte invece tutte le figure sono riunite in un'unica persona che si occupa della gestione di ogni aspetto.

Un'altra opportunità da non escludere è la libera professione, verso la quale ci si può orientare dopo qualche anno di esperienza in azienda. In questo modo si potrà gestire il proprio lavoro e i propri clienti in totale autonomia.

Conclusioni

Il lavoro del Social Media Manager è quindi caratterizzato da un alto grado di dinamicità e creatività. Si tratta in sostanza di una professione stimolante che permette di coltivare una passione per il mondo dei social network, per la comunicazione e il marketing.

Ti sei iscritto con successo a PixelHub | Creativi Digitali 💻
BentornatÉ™! Hai effettuato correttamente l'accesso.
Ottimo! Iscrizione effettuata con successo.
Il link è scaduto
Ottimo! Controlla la tua email per il link di accesso.